La Discoteca storica raccoglie circa 3.300 incisioni discografiche verdiane, in 78, 45 e 33 giri, a partire dalle più antiche risalenti all’inizio del Novecento. Il nucleo della raccolta (circa 3.000 dischi) proviene da quella del grande collezionista svedese Carl L. Bruun, da lui lasciata in eredità all’Istituto nel 1984.
La Discoteca comprende registrazioni di opere complete, recital di interpeti e pezzi staccati da opere. Dopo la Discoteca di Stato di Roma e insieme alla collezione Arrigo ed Egle Agosti del Teatro Municipale “Romolo Valli” di Reggio Emilia, è una delle più grandi collezione di incisioni fonografiche.
Si è proceduto alla catalogazione informatica dell’intera collezione ed al suo riversamento sistematico su supporto digitale, consultabile presso la nostra sede; finora è stato pubblicato il primo volume del catalogo, contenente le opere complete e le selezioni. E’ attualmente allo studio un progetto di ascolto on-line.

Alcuni dischi 78 giri
provenienti dalla Discoteca storica dell’Istituto